Chi mi conosce lo sa che non sono una che si improvvisa. Studio, sperimento, sfaccio e rifaccio finchè non ritengo che il prodotto finale sia sufficientemente valido. Dopo anni di ricerca e di studio, oggi si parte di nuovo, per un viaggio meraviglioso alla scoperta di un universo ancora più impegnativo, ricco di emozioni contrastanti. 

Chi sono e cosa voglio essere? (Wer bin ich und was will ich sein? – Mädchen entdecken sich selbst!) è il motto alla base del progetto finanziato dal Ministero Federale Tedesco per l’Educazione e la Ricerca (Bundesministerium für Bildung und Forschung) attraverso la Schilleria e Berlin Massive e.V. che hanno creduto nel mio approccio innovativo e nei miei occhi pieni di entusiasmo. 

Per due anni sarò impegnata nella facilitazione di un percorso di due gruppi, uno di bambine e l’altro di adolescenti che scopriranno, conosceranno, sperimenteranno il loro essere e la loro identità attraverso il metodo Fotografia Emozionale.
Spero di poter dare a queste giovani future donne un piccolo strumento per affrontare la loro vita con coraggio e consapevolezza, con quell’amore e quel rispetto verso se stesse che a tante di noi viene negato. 

(Visited 27 times, 1 visits today)