Fotografia Emozionale

un nuovo Paradigma nella Fotografia

20200118_203131_1579735592605_1586179668367
Esplorare
sentendosi
Petra Fantozzi (c) INSULAmente-5107-2
Fotografare
il presente
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Aprirsi
a punti di vista
Petra Fantozzi (c) INSULAmente-5115
Lasciarsi Portare
dal sottile
Petra Fantozzi (c) Mindfulness & Photography-5526

La Fotografia Emozionale è

- una prospettiva fotografica

che parte dall'esplorazione intima del Sè e si trasforma in impulso creativo

- crescita personale

che nasce dal dialogo fra visto e sentito

- espressione libera

senza limiti tecnici e alla portata di tutti, oltre al canone fotografico tradizionale

- accoglienza del gruppo

condividendo la produzione fotografica all'interno di un ambiente costruttivo e privo di giudizio

La Necessità di creare un nuovo Paradigma Fotografico

che si basa sulla connessione con se stessi e sulla genuinità del messaggio, lasciando che esso esca nella sua libertà espressiva e lontano dalle prestazioni tecniche tradizionali

Un impulso tradotto in immagine

che esce in tutta la sua naturalezza e bellezza, creando uno spazio morbido e accogliente di condivisione empatica. Sentire le emozioni, capirne il potenziale ed esprimerle in modo creativo; spesso l'aspettativa che si nasconde dietro alla tecnica fotografica va a discapito del messaggio che portiamo dentro. La sperimentazione ci aiuta a superare i limiti e a vivere la fotografia in modo libero e sereno.

L'incontro con il Corpo e la Psicosomatica

Esplorarsi attraverso il corpo, raccontarsi attraverso la fotografia; spesso diamo per scontato l'incredibile strumento che ci permette di vivere. L'approccio psicosomatico ci fa' riscoprire le potenzialità di questo meraviglioso mezzo esperienziale e come viverlo al meglio attraverso la produzione artistica.

Petra Fantozzi (c) Fotografia Emozionale. Schilleria
Schilleria

Il Canone Tradizionale

Dal 1839, anno della sua scoperta, la fotografia è stata il bisogno dell'uomo di rappresentare la realtà in modo fedele e meticoloso, portando ad un perfezionamento tecnico quasi ossessivo. Consci della tradizione e della magia delle molecole d'argento, possiamo concederci un punto di vista che va oltre la tecnica e si gode il viaggio con lentezza e morbidezza, esplorando un punto di vista instintuale e molto personale.

Gli allievi si raccontano

Silvia

Un corso aperto all'emozione. Semplice e nuda, senza orpelli. Lontano dai criteri della mera tecnica fotografica...

Read More

Michela DB.

"Questo corso/percorso di fotografia emozionale mi ha aperto tante "porte": ascoltare e ascoltarsi, condividere le idee e le emozioni e imparare ad osservare senza esprimere giudizi..."

Read More

Michela O.

Mi sono "buttata" in questo corso apparentemente così lontano da me senza nessuna aspettativa, pensando solo: "Chissà cosa verrà fuori"...

Read More

Michela B.

Fra qualche giorno arriveremo all'ultimo colore e l'ultimo gradino di questa scala in cui tu, passo dopo passo, ci hai guidati. E' stata una scala particolarmente ripida...

Read More

Lara D.

Per me questo percorso è partito come un esperimento: su di me e sulla fotografia...

Read More